2.000-km-sulle-Alpi_-oggi-il-passaggio-in-Valposchiavo _ IL-BERNINA

2.000 km sulle Alpi: oggi il passaggio in Valposchiavo

Rassegna stampa

Si chiama Filippo Menotti, italiano classe 1977, il runner che ha deciso di percorrere, all’inizio del suo viaggio, 2.000 km e 150.000 metri di dislivello positivo in solitaria, attraversando sei paesi: Italia, Svizzera, Francia per arrivare nel Principato di Monaco.
“Run for a dream“ è il nome del progetto, supportato da diversi sponsor privati, che nasce dalla passione per lo sport ed in particolare per la natura e la montagna coltivata dal varesino Filippo Menotti.
Mercoledì 22 luglio Filippo è arrivato in Valtellina dopo aver valicato il Passo dello Stelvio: qui ha fatto tappa al rifugio Malghera, in val Grosina, al rifugio Schiazzera e a Tirano dove ha sostato per un giorno per fare un rifornimento e riposare nei pressi di un bed & breakfast.
Da Tirano il runner è partito questa mattina in direzione Valposchiavo, passando dalla via dei contrabbandieri. La destinazione è il Rifugio Zoia, in Valmalenco, passando attraverso il Passo di Canciano (2464 m), sul confine italo-svizzero.
Le tappe successive saranno:
Rifugio Zoia – Chiareggio.
Chiareggio – Maloja.
Maloja – Juf.
Juf- Innerferrera.
Innerferrera – Isola.
Fino ad oggi, il corridere, calcolando che è partito il 21 giugno, facendo solo tre giorni interi di riposo, ha percorso circa 700 km e oltre 28000 metri di dislivello positivo.

Il Bernina