Tappa-alla-Gomba-per-il-runner-di-Run-for-a-dream

Tappa alla Gomba per il runner di ‘Run for a dream’

Rassegna stampa

BOGNANCO 15-08-2015 – E’ ospite allo ”Yolki Palki” alla Gomba di Bognanco, Filippo Menotti, il varesino classe 1977 che sta percorrendo i 2400 chilometri in montagna. Un’avventura iniziata a
Muggia (Trieste) e che si concluiderà nel Principato di Monaco. La sfida si chiama “Run for a dream”: è il il sogno nel cassetto di Filippo che ama la corsa e la montagna. Sul suo profilo
Facebook ci sono le foto delle sue tappe ossolane, momenti di questa sua avventura che in questeore si è fermata alla Gomba. Il tunner varesino è infatti fermo al camping a causa del
maltempo che lo ha obbligato ad una sosta prolungata. Domenica riprenderà la marcia sulle montagne.
Filippo è partito il 21 giungo da Muggia con l’obiettivo di portare a termine l’impresa in un massimo di 80 giorni, correndone all’incirca 35 km ogni giorno sulle montagne che uniscono sei
Paesi: Italia, Austria, Liechteinstain, Svizzera, Austria e Principato di Monaco. ”Sarà una sfida con me stesso, voglio mettermi alla prova: è infatti la prima volta in assoluto che compio un’impresa
del genere» scrive su sul profilo.
Si è allenato un anno intero. Era impiegato in un azienda di comunicazione web, ma ad un certo punto ha capito che era ora di cambiar vita. ”Ho fatto un lavoro multidisciplinare, passando dalla
bici alla corsa, dal trekking pur di prepararmi a questa impresa solitaria” racconta. Avventura che ora lo vede impegnato a coprire molti chilometri al giorno, sostando di sera nei rifugi. L’ultima tappa è racchiusa nel video che lo ritrae nella cucina dello ”Yolki Palki” della Gomba, accanto allo chef del locale. Ma ci sono anche altre foto della nostra valle (Devero, Veglia, San Bernardo, Formazza) compresa quella della parrucchiera di Varzo che lo ha rimesso a nuovo tagliandogli barba e capelli che erano diventati lunghi. ”Ho un accordo con il Cai – spiega – per testimoniare il passaggio tra le bellezze alpine postando foto e commenti sui social networkcome Facebook, Twitter e Instagram”.
Filippo sta ora godendo dell’ospitalità dei titolari dello Yolki Palki, il punto di riferimento della Gomba, località che anche quest’estate ha richiamato molti turisti, come nel recente week end di fine luglio organizzato dagli Alpini e caratterizzato dal tradizionale torneo di calcio.

Ossolanews.it